Indagine ultrasonica

Le prove ultrasoniche consentono di misurare la velocità di propagazione di onde meccaniche (elastiche) ad alta frequenza (20 kHz – 1000 MHz) all’interno di materiali omogenei, come l’acciaio, il cemento armato e le pietre molto compatte per la  la valutazione qualitativa della compattezza e della omogeneità dei materiali, la stima della resistenza meccanica,  del modulo elastico dinamico, l’individuazione di fessurazioni, discontinuità e cavità all’interno delle strutture e la  misura dell’estensione del degrado superficiale (distacco di rivestimenti)