Monitoraggio strutture

CEDIMENTI DIFFERENZIALI DI UNA STRUTTURA

In molte occasioni vi è la necessità di tenere sotto osservazione i cedimenti di una struttura, cioè valutare l’abbassamento differenziale di una fondazione.

Pertanto per monitorare un cedimento differenziale della fondazione di un fabbricato vi è la possibilità di installare dei sensori di livello. Detti trasduttori possono essere sia piezoelettrici, resistivi, sia magnetici.

I resistivi come pure i magnetici, possono avere risoluzioni molto elevate migliori del centesimo di mm, mentre i sensori ad ultrasuoni hanno una risoluzione di 0.3mm. Pertanto tutti sono idonei al caso.

I sensori vengono collegati in serie e fanno riferimento ad un caposaldo. Il sistema è basa sul principio dei vasi comunicanti, il liquido all’interno di un circuito mette in evidenza eventuali assestamenti.

monitoraggio-strutture-01

MISURE DELLO STATO DI DEFORMAZIONE – SOLLECITAZIONE – STRAIN_GAGE

Per determinare il grado di sollecitazione di una struttura d’acciaio o calcestruzzo o la sollecitazione dell’armatura in un punto particolare di una costruzione in C.A.P., è possibile impiegando e collegando opportunamente alla struttura o all’armatura un trasduttore di deformazione.
A tale scopo si possono impiegare estensimetri resistivi o a corda vibrante. Detti trasduttori possono essere saldati all’armatura, incollati, o affogati nel calcestruzzo.